trova il tuo modo di dimagrire!

Con la MESOTERAPIA OMEOPATICA? Con la Nutrizione clinica?  Con la AGOPUNTURA?

Studio medico Dott. FABIO FARELLO

mesoterapia_01

Mesoterapia omeopatica

Tecnica usata per il trattamento locale di  ritenzione idrica, l’adiposità localizzata cellulite e altri inestetismi.

dieta

Nutrizione clinica

Una dieta coerente con la costituzione e monitorata attraverso la bioimpedenzioemetria totale e tomografica

agopuntura

agopuntura

La stimolazione agopunturale aiuta a contenere molte problematiche di salute e stress correlate che impediscono una serena attuazione di dieta coerente

Dimagrire con la mesoterapia omeopatica

Cosa è la Mesoterapia Omeopatica?

La mesoterapia omeopatica ha molte applicazioni tra le quali emergono in particolare quelle in estetica. La mesoterapia è una tecnica di somministrazione, l’ omeopatia è una metodica per preparare rimedi efficaci, ma senza effetti collaterali indesiderati. L’ applicazione congiunta provvede ad uno strumento di terapia efficiente, ma senza rischi di effetti indesiderati.

Può farla chiunque?

La mesoterapia omeopatica è priva di controindicazioni  pertanto non ci sono esclusioni significative dal trattamento. Questo è il notevole vantaggio rispetto alla mesoterapia farmacologica. Unica cautela riguarda i pazienti che assumono anticoagulanti dovranno essere trattati con attenzione al termine di ogni singola seduta.

Come Funziona?

Il trattamento consiste nella iniezione nel distretto con problematiche cliniche di estetica di un cocktail di rimedi in omeopatia idonei. Tali rimedi si applicano in loco i attraverso aghi sottili lunghi più o meno 4 mm e non occorre praticare anestesia in quanto la terapia esprime un dolore puntorio sopportabile. L’introduzione dei rimedi in omeopatia nel derma produce prima una risposta locale nella sede di infiltrazione e successivamente all’assorbimento una secondo risposta sistemica.

Quanti trattamenti sono necessari?

Il numero dei trattamenti dipende dalla paziente e dagli obiettivi che desidera raggiungere  Certamente l’associazione di mesoterapia omeopatica a nutrizione clinica e\o agopuntura tende a ridurre il numero delle sedute necessarie al trattamento, perché amplifica i risultati ottenibili . Anche i tempi necessari al raggiungimento di un obiettivo sono minori con la associazione dei tre metodi.

Perchè associare mesoterapia alla nutrizione clinica?

La mesoterapia può incrementare gli effetti locali di un trattamento sistemico intervenendo specificatamente su molti inestetismi .La mesoterapia è utile in caso di cellulite, adiposità localizzate, ritenzione idrica, perdita del tono e molto altro ancora. Le zone più frequentemente trattate sono le cosce,  i glutei o la pancia, ma può essere a bisogno applicata anche su altre zone.

Gli effetti sono duraturi nel tempo?

Gli effetti dei trattamenti per dimagrire sono durevoli se si segue una terapia di mantenimento. Il cervello del paziente  tendo inesorabilmente a ristabilire rapidamente la situazione di partenza , se non si conserva il risultato per i tempi necessari ad acquisire la nuova costituzione. Il mantenimento è generalmente uno stile nutrizionale attenuato rispetto a quello del trattamento, ma pure sempre da conservare oltre il raggiungimento degli obiettivi.

dimagrire con la NUTRIZIONE CLINICA

Cosa distingue la nutrizione clinica da una dieta?

La nutrizione clinica utilizza parametri più avanzati della dietologia e personalizza  il trattamento alla costituzione del paziente. Oltre alle calorie è considerato il CARICO GLICEMICO e i PRAL dei cibi utilizzati. Il  CARICO GLICEMICO consente di stabilire oltre il quantitativo di determinato cibo  anche l’orario opportuno per massimizzare i  risultati. Il PRAL invece consente di ottenere l’equilibrio tra cibi acidificanti e basificanti, parametro essenziale per la salute

Perchè la nutrizione clinica considera altro oltre il cibo?

Si è ormai consolidata la conoscenza che ad un dissesto del propria costituzione concorrono almeno altri due grandi fattori oltre una errata assunzione di cibo: infiammazione e stress.Le infiammazioni croniche persistenti alterando l’asse HPA determinano una diversa valorizzazione del cibo, richiedendo un intervento terapeutico se necessario. Lo stress altrettanto se cronico altera ugualmente l’asse HPA e modifica la risposta metabolica a parità di introduzione di cibo. La nutrizione clinica considera e tratta anche questo aspetto.

Quale è la tecnologia utilizzata in nutrizione clinica?

La nutrizione clinica non utilizza il rapporto peso altezza o BMI per monitorare o determinare il trattamento. La strumentazione bioimpedenziometrica consente una ben maggiore precisione. Del paziente vengono misurati tramite la bioimepedenziometria l’analisi di composizione corporea con strumentazione BIA-ACC e la tomografia elettrolitica extracellulare con strumentazione TOMEEX.

Come comportarsi durante il periodo estivo ?

La nutrizione clinica non è un trattamento  episodico da fare prima delle vacanze per poi abbandonarlo al loro esordio.  Si è infatti ormai verificato come dimagrimenti a ” fisarmonica” siano responsabili di un disagio metabolico crescente.  Occorre considerare che la dieta episodica possa causare maggiori problemi di quelli che vorrebbe risolvere. Meglio considerare che uno stile di vita corretto è uno strumento utile per il raggiungimento della perfetta forma fisica ma anche per la  prevenzione delle malattie.

Perchè occorre conoscere la composizione corporea?

L’analisi di composizione corporea consente di conoscere la persona nel dettaglio. Per esempio la sua quantità di massa magra , massa grassa e acqua a parità di peso-altezza modificano sostanzialmente il regime alimentare  suggerito.  Inoltre lo stesso strumento verificando oltre 60 diversi aspetti della composizione di un corpo aiuta a valutare con precisione le carenze e pertanto la corretta integrazione.

Perché è tanto importante l'acqua?

Un corpo umano dovrebbe essere composto tra il 50% e il 65% da acqua. L’acqua è contenuta nella sua massa magra e non è contenuta nella massa grassa.  Appare pertanto evidente che uno stile di vita che trascura di assumere il quantitativo giornaliero di acqua possa avere oltre a problemi di peso anche fragilità in tema salute. La strumentazione utilizzata nella nutrizione clinica consente di misurare nel singolo paziente il suo corretto ricambio di acqua giornaliere. Questo parametro stupisce tanto , almeno quanto la sua rilevanza.

dimagrire con AGOPUNTURA

Cosa è l' Agopuntura

L’agopuntura è la stimolazione di precise aree cutanee tramite aghi bimetallici. Si tratta di una metodica antichissima e parte della Medicina Tradizionale Cinese. L’agopuntura è un presidio rilevantissimo per trattare le molte problematiche che possono accompagnare il dimagrimento e per favorirne la progressione.

A cosa serve Agopuntura durante il dimagrimento?

I processi applicati per dimagrire e in particolare la corretta esecuzione di un regime alimentare sono spesso contrastati spesso da disturbi fisici e\o psichici. L’agopuntura è uno strumento di terapia eccellente per intervenire su essi. Ciò consente di  agevolare il percorso intrapreso. Anche il relazione ad una eccessiva appetenza o alle conseguenze di stress è possibile fornire un  valido aiuto.

Come Funziona?

Gli aghi sono infissi su in protocollo di agopunti idoneo al singolo paziente che segue un trattamento al fine di dimagrire. La cadenza delle sedute considera la situazione del singolo, però comunemente si tratta di una o due sedute la settimana. Le sedute hanno una durata di circa venti minuti e sono ben tollerare. Il dolore puntorio è marginale e durante la seduta il paziente apprezza un piacevole rilassamento.

L'agopuntura può essere associata a mesoterapia?

L’associazione di agopuntura e mesoterapia massimizza i risultati ottenibili tramite la nutrizione clinica. Infatti ad un regime alimentare coerente con la costituzione del singolo paziente si possono efficacemente associare il trattamento di inestetismi locali ( mesoterapia) e il trattamento di disturbi che interferenti (agopuntura). L’abbinamento delle tre metodiche è certamente una strategia vincente.

Ha effetti collaterali?

L’agopuntura appartiene alle terapia basate sulla risposta a stimolo, pertanto non viene introdotto nulla al quale si possa reagire negativamente. La metodica appartiene alle tecniche dolci ed è priva di controindicazioni.  Questo la rende apprezzata dai medici che la praticano e sopratutto dai loro pazienti.

L'agopuntura sostituisce la nutrizione clinica?

L’agopuntura non sostituisce la nutrizione clinica, ma la integra consentendo di eseguirla più agevolmente. Le sedute di agopuntura sono orientate a rimuovere problemi interferenti o massimizzare la risposta metabolica.  Questo aiuto è notevole è può consentire il successo anche a coloro che normalmente non riescono. Tuttavia dimagrire senza considerare il cibo appartiene alle tecniche “malsane” e l’agopuntura non è tra queste.

Contatta lo Studio del Dr. Fabio Farello per ulteriori informazioni!

Potrai capire quale metodo è migliore per il tuo caso!

Dr. Fabio Farello

Laurea in Medicina e Chirurgia presso la facoltà di Medicina della Ludwig Maximilians Universität a Monaco di Baviera  26/10/1983
Legge 217/78 Direttiva CEE nr. 16/93

Iscrizione all’Ordine dei Medici – Albo Medici Chirurghi posizione numero 34015
Iscrizione al Registro degli Agopuntori posizione numero 324
Iscrizione al Registro degli Omotossicologi posizione numero 51
Iscizione al Registro degli Omeopati posizione numero 686

Opening hours

Il Dr. Fabio Farello Vi aspetta nel suo Studio nel quartiere Balduina, a pochi minuti dalla fermata Metro Linea A “Cipro” e vicino la fermata del treno FM3

  • 06-35454457 06-35496655
  • Viale delle Medaglie D’Oro 199
  • dott.fabio.farello@gmail.com

Compila i campi del modulo e clicca su “invia”. Lo studio del  Dr. Fabio Farello ti risponderà appena possibile.

Dr. Fabio Farello Youtube

A